Impianti

Progettazione impianti termici-Impianti termici di riscaldamento e raffreddamento L. 10/91

impianti

I nostri servizi e consulenze:

  • Progettazione/consulenza/pratiche (residenziali e industriali) e Termici (riscaldamento/climatizzazione) residenziali e industriali.
  • Calcoli termici e diagnosi energetica di edifici, Pratiche ai sensi ex. L 10/91 e s.m.i., studio di soluzioni per il Risparmio Energetico.
  • Pratiche e consulenza ai sensi del D.M. 37/08, Dich. di rispondenza.
  • Progetti, pratiche consulenza per Impianti Fotovoltaici (ENEL, GSE, D.M. 37/08)/ Solare Termico/Pompe di Calore/Energie Rinnovabili in genere.
  • Certificazione Energetica degli Edifici residenziali e industriali anche di grandi dimensioni (APE)
  • Preparazione pratiche ISPESL per impianti di riscaldamento/Centrali termiche.
  • Progetto e dimensionamento di impianti per Adduzione del Gas/altri combustibili/scarico fumi e canne fumarie.
  • Pratiche e consulenza per Incentivi Statali Ade, ENEA (36% – 55%).
  • Ristrutturazione e riqualificazione energetica di edifici, isolamento termico e acustico.

Progettazione impianti termici

Altre consulenze specifiche su richiesta

  • Valutazione energetica e impiantistica di edifici in vendita o in locazione (ad es. per gli acquirenti)
  • Stima e valutazione di eventuali interventi per la riqualificazione energetica di immobili esistenti al fine di diminuire le spese di gestione e i consumi (metano, energia elettrica, ecc…)
  • Pratiche per Incentivi Statali 65% per risparmio energetico.
  • Progetti e capitolati per impianti termici a basso consumo (anche con integrazione del solare termico) ed impianti elettrici (anche con integrazione del fotovoltaico)
  • Pratiche per Comuni (DIA, ex legge 10, 37/08) ed altri Enti (ESTRA, TOSCANA ENERGIA ecc.)

Centrali termiche

Progettazione centrali termiche per impianti civili/industriali di piccola-media-grossa dimensione

Progettazione centrali termiche

Competenze:

  • Progetti per la realizzazione di centrali termiche per riscaldamento di ambienti – produzione di acqua calda sanitaria – integrazione con pannelli solari termici, per strutture pubbliche o private.
  • Le centrali termiche possono essere alimentate a gas metano, GPL, biomassa (legna-pellet-cippato), corrente elettrica (pompe di calore). In particolare le pompe di calore possono sfruttare l’apporto energetico fornito da sonde geotermiche verticali, acqua freatica di pozzo, aria ambiente.
  • Studi personalizzati di impianti termici a cippato per enti pubblici / aziende che hanno possibilità di utilizzo di fonti energetiche estraibili da legname,ramaglie, ecc.
  • Si realizzano anche impianti con pompe di calore che utilizzano la tecnologia “a fluido di refrigerante variabile”, particolarmente indicati per la loro flessibilità/versatilità a servizio di utenze commerciali-direzionali multizona.
  • Si realizzano studi per centrali termiche per villette, condomini residenziali, edifici pubblici, edifici ad uso industriale/artigianale, con personalizzazioni eventuali richieste dal cliente.
  • Viene curata in modo particolare la fase preparatoria del progetto, effettuando i rilievi necessari in cantiere per verificare la fattibilità delle opere, e incontri con il committente per poter rispondere alle esigenze specifiche della centrale da realizzare.
  • Viene offerta la disponibilità alla direzione lavori durante la realizzazione della centrale termica e alle prove di collaudo finale, per garantire al cliente l’effettiva funzionalità della centrale termica.
  • Il progetto comprende la redazione di un computo metrico estimativo per la realizzazione delle opere previste.

 

Pompe di calore

Pompe di Calore

I nostri servizi:

  • Prima consulenza, studio di fattibilità
  • Progetto e dimensionamento delle sonde, della pompa di calore
  • Progetto impianto di riscaldamento/raffrescamento
  • Pratiche per gli enti (DIA, ex.l. 10, permessi, ecc…)
  • Direzione lavori, collaudi, consulenza in fase di realizzazione

 

Come funziona

Una pompa di calore è una macchina termica in grado di trasferire energia da una sorgente ad un altra solitamente assorbendo una certa quantità di elettricità per il funzionamento dei motori e dei dispositivi di cui è composta.

Generalmente le pompe di calore trasferiscono energia prelevandola dall’aria, dal terreno, da accumuli di acqua, da pozzi, falde, ecc… per poi cederla per il Riscaldamento o il Raffrescamento delle nostre abitazioni.

 

Principali vantaggi e applicazioni:

  • Ottima soluzione in assenza della rete del gas metano o in caso di costi di allacciamento elevati
  • Impianti di nuova realizzazione o ristrutturazioni (con riscaldamento a pavimento)
  • Presenza di un giardino o di un orto in cui installare le sonde
  • Possibile utilizzo con impianti fotovoltaici (max. rendimento)
  • L’intervento gode degli Incentivi statali del 55%
  • Riscaldamento invernale e raffrescamento estivo con lo stesso impianto
  • Alti rendimenti, basso impatto ambientale

Valuteremo con voi le soluzioni migliori progettando il vostro impianto per sfruttare al meglio l’energia presente nel sottosuolo.

 

ISPESL, Gas, Comuni, DM 37/08 e incentivi comunali

ISPESL: Pratica Ispesl per i generatori di calore alimentati da combustibile solido, liquido, gassoso o per impianti centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calda aventi potenzialità globale dei focolari superiore a 30.000 kcal/h (35 kW).

 

PRATICHE DELIBERA 40/04

Procedure e assistenza per nuove forniture e attivazioni impianti gas metano. 
A seguito della richiesta di attivazione di un nuovo impianto gas, occorre adempiere a quanto previsto dal “Regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza gas” emanato dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG) il 18 Marzo 2004 con delibera 40/04.

La suddetta delibera è finalizzata alla verifica della corretta esecuzione dell’impianto gas del cliente, attraverso l’esame di una documentazione tecnica che deve essere compilata dall’installatore del cliente, e quindi ha lo scopo di aumentare la sicurezza nel suo utilizzo.

Servizio e assistenza per la compilazione delle Dichiarazioni di conformità alle ditte operanti nel settore termoidraulico.

Pratiche per ottenere gli incentivi comunali dove previsto per la sostituzione di caldaie a condensazione e altre eventuali agevolazioni.

 

PRATICHE DETRAZIONI 65%

Svolgiamo le Pratiche per gli interventi che godono degli incentivi statali del 65%:

Pannelli Solari Detrazioni

    • Installazione caldaie a condensazione: vengono incentivati gli interventi di sostituzione di vecchie caldaie con nuove a condensazione e tutti i lavori necessari (manodopera, muratore, idraulico, accessori, pratiche).
    • Pannelli solari termici: viene erogato un contributo del 65% per l’installazione di pannelli solari termici (per la produzione di acqua calda o integrazione al riscaldamento) e per tutti i lavori, manodopera, pratiche a corredo.
    • Infissi, finestre, portoni: Sono incentivati gli interventi di sostituzione di vecchi infissi, porte esterne, finestre e accessori (persiane, ecc…) con nuovi infissi certificati, in grado di portare un risparmio energetico.
    • Isolamento termico pareti, tetto: Ad esempio rifacimento del tetto con materiali isolanti, cappotto alle pareti, isolamento locali riscaldati. Viene erogato un contributo del 65% per tutte le spese sostenute (muratori, pratiche, ponteggi, materiali, ecc…).

Sono inoltre incentivati altri interventi ad es.: Condizionatori con pompe di calore ad alta efficienza, generatori a biomasse (pellet, legna, cippato), riqualificazione energetica globale dell’edificio, altri interventi.

 

IMPORTANTE: I vari interventi devono soddisfare precise condizioni tecniche di legge(rendimenti, trasmittanza, verifiche, certificazioni, ecc…) per essere ammessi all’incentivazione.

Siamo a disposizione anche per progetti, consulenza e assistenza nella fase preliminare all’intervento, in modo da essere sicuri dell’ammissibilità.

Si ricorda inoltre, per chi ha già eseguito gli interventi, che occorre inoltrare le pratiche entro 90 gg dalla conclusione dei lavori.

Tutti i costi relativi alle pratiche godono anch’essi dell’incentivo del 65%.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>